• Home
  • In evidenza :

Sharing Box
  • Genere: DRAMMATICO
  • Durata: 99 min
  • Regia: Alberto Negrin
  • Prodotto nel 2012 da FRANCESCO E FEDERICO SCARDAMAGLIA (A.P.T.) PER COMPAGNIA LEONE CINEMATOGRAFICA, RAI FICTION
  • Distribuito da: DVD E BLU-RAY: EAGLE PICTURES HOME ENTERTAINMENT

Cast e Troupe

Attori:
Luca Zingaretti nel ruolo di Paolo Borsellino
Lorenza Indovina nel ruolo di Agnese Borsellino
Enrico Ianniello nel ruolo di Antonio Ingroia
Davide Giordano nel ruolo di Manfredi Borsellino
Aurora Quattrocchi nel ruolo di Madre di Borsellino Rori Quattrocchi
Andrea Tidona nel ruolo di Giammanco
Maril├╣ Pipitone nel ruolo di Lucia Borsellino
Claudia Gaffuri nel ruolo di Fiammetta Borsellino
Bruno Torrisi nel ruolo di Vittorio Aliqu├▓
Giuseppe De Rosa nel ruolo di Gianni De Gennaro
Peppe Pellegrino nel ruolo di Agostino Catalano
Giovanni Calcagno nel ruolo di Leonardo Messina
Manuela Mandracchia nel ruolo di Liliana Ferraro
Silvia Francese nel ruolo di Emanuela Loi
Giuseppe Santostefano nel ruolo di Maresciallo Canale
Ferruccio Ferrante nel ruolo di Guarnotta
Antonio Gerardi nel ruolo di Gaspare Mutolo
Francesco Casisa nel ruolo di Vincenzo Li Muli
Luigi Moretti nel ruolo di Funzionario Viminale
Antonio Giordano nel ruolo di Caponnetto
Montaggio:
Lia Francesca Morandini
Costumi:
Nando Sabelli
Effetti:
Claudio Sabatini
Arredamento:
Francesco Scardamaglia
Fotografia:
Francesco Cotone
Scenografia:
Francesco Scardamaglia
Soggetto:
Ennio Morricone
Musiche:
Antonio Siciliano
Up Down

La Trama

23 maggio 1992. Per Paolo Borsellino è un giorno speciale: deve incontrare l'amico fraterno Giovanni Falcone di ritorno a Palermo, per qualche giorno, per festeggiare la candidatura alla Superprocura. Tuttavia, durante l'attesa, Borsellino riceve una terribile telefonata in cui viene a sapere dell'attentato sull'autostrada Punta Raisi-Palermo, in cui è coinvolto proprio Falcone. Borsellino corre all'ospedale e l'amico gli muore tra le braccia. Nei giorni che seguono il giudice combatte contro il tempo per capire che cosa c'è dietro alla morte dell'amico, arrivando alla conclusione che lui e Falcone sono legati da un destino comune: entrambi si sono battuti contro la mafia e hanno vinto una battaglia decisiva, divenendo il simbolo dell'Italia onesta che finalmente ha alzato la testa contro lo strapotere di Cosa Nostra. 57 giorni lo separano dal destino che ha già colpito l'amico e Borsellino intuisce di essere rimasto solo: la sua è una attività frenetica e sottile, per arrivare alle verità, per fare i conti con la propria vita e con gli affetti, per tracciare il bilancio di un'esistenza e del suo impegno come magistrato e come uomo.

Dalla critica

Non sono ancora presenti note critiche per questo film.
Ultimi commenti
Avatar bellissimPr
/cinemalocali/film/il_venditore_di_medicine_58502 Una scarica di pugni nello stomaco....e senza gastroprotettore.... Di una violenza per me terrificante...(al confronto "arancia me
Vedi Tutti »
Ultimi film votati
Femmine contro Maschi Femmine contro Maschi
Stupendo

Ultimo utente che lo ha votato

Ladyhawke Ladyhawke
Stupendo

Ultimo utente che lo ha votato

Vedi tutti »
Contenuti cinematografici forniti da Cinematografo.it