• Home
  • In evidenza :

Sharing Box

Cast e Troupe

Attori:
Geronimo Meynier nel ruolo di Mario
Andrea Scirè nel ruolo di Franco
Andrea Scirè nel ruolo di Mario
Geronimo Meynier nel ruolo di Franco
Vera Carmi nel ruolo di Madre di Mario
Luigi Tosi nel ruolo di Padre di Mario
Carlo Tamberlani nel ruolo di Console Petrocinetti, padre di Franco
Paolo Ferrara nel ruolo di Professor Martinelli
Marcella Rovena nel ruolo di Insegnante d'inglese
Leonilde Montesi nel ruolo di Insegnante di latino
Ignazio Leone nel ruolo di Professore di ginnastica
Maria Chiara Bettinali nel ruolo di Margherita
Emilio Telve
Isabella Nobili
Giancarlo Tiburzi
Roberto Illuminati
Cesare Ciucchi
Angelo Bizzoni
Vittorio Casali
Renata Bousquet
Giancarlo Margheriti
Montaggio:
Otello Colangeli
Aiuto regia:
Ottavio Alessi
Giuseppe Orlandini
Riccardo Redi
Costumi:
Maria Baroni
Fotografia:
Gábor Pogány
Scenografia:
Franco Lolli
Soggetto:
Ottavvio Alessi
Leo Benvenuti
Piero De Bernardi
Ugo Guerra
Franco Rossi
Musiche:
Nino Rota
Up Down

La Trama

Dopo uno scontro iniziale, Mario e Franco, alunni di 3ª media, stringono amicizia. Mario appartiene ad una famiglia della piccola borghesia e prova ammirazione per il compagno che è figlio di un diplomatico, ha viaggiato molto e vive in un grande albergo. Franco, che è orfano di madre, comincia a frequentare la famiglia dell'amico e a sua volta ammira Mario perché più spigliato e sicuro di sé. Quando il padre di Franco viene trasferito e si prepara a partire, Mario chiede all'amico di rimanere a Roma, ospite della sua famiglia. Così resta stabilito, ma quando Franco, durante una gara scolastica, lo batte, Mario ha un'aspra reazione e mette in ridicolo l'amico di fronte ai compagni di scuola. Franco, colpito nella sua sensibilità e indignato per il comportamento dell'amico, decide improvvisamente di partire col padre. Mario lo raggiunge all'aeroporto. Franco lo perdona, ma non ritorna sulla sua decisione e lascia Mario a piangere da solo mentre si allontana verso l'aereo.

Dalla critica

ambientazione e dal comportamento dei piccoli protagonisti; i secondi potranno apprezzare l'accuratezza dei dettagli psicologici che danno vita all'azione. Quanto all [...] il regista ha saputo trovare un linguaggio semplice e nitido, particolarmente adatto al pubblico giovane a cui si rivolge. All'attivo del film va messa la buona interpretazione dei ragazzi al centro della vicenda [...]. La recitazione dello Scirè è ottima [...]. La figura di Franco, infatti [...] è l'unica che non rimane nel generico, ma balza fuori abbastanza viva dalla convenzionale vicenda [...](Luigi Chiarini, "Panorama del Cinema Contemporaneo" - 1954/1957) "Il film possiede brio e scioltezza sufficienti per piacere unitamente a pubblici di ragazzi e di adulti: i primi potranno rimanere interessati dall, interpretazione, lo Scirè risulta più disinvolto e corretto, mentre il Meyner appare talvolta artificioso. La regia è sempre attenta e sensibile; buona la fotografia". ("Segnalazioni cinematografiche", vol. 38, 1955)

Ultimi commenti
Avatar bellissimPr
/cinemalocali/film/il_venditore_di_medicine_58502 Una scarica di pugni nello stomaco....e senza gastroprotettore.... Di una violenza per me terrificante...(al confronto "arancia me
Vedi Tutti »
Ultimi film votati
Transformers 4 - L'era dell'estinzione Transformers 4 - L'era dell'estinzione
Bruttino

Ultimo utente che lo ha votato

Alice nel paese delle meraviglie Alice nel paese delle meraviglie
Stupendo

Ultimo utente che lo ha votato

Vedi tutti »
Contenuti cinematografici forniti da Cinematografo.it